Meditazione con il Monocorda™

Generali

Meditazione con il Monocorda™

Meditazione con il Monocorda™

Fin dal primo momento in cui ho sentito suonare un Monocorda decisi che avrei realizzato un simile strumento con i migliori mezzi e materiali che avessi potuto trovare perchè essendo un meditante da molti anni ho percepito immediatamente che questo strumento possiede la particolarità di calmare istantaneamente la mente. Il suo suono ipnotico e gli armonici generati dalle molte corde accordate alla stessa frequenza per cui percepiamo canti, suono di campane o di altri strumenti in un coro invisibile ma perfettamente percepibile che dopo svariati minuti di ascolto ci proiettano in altre dimensioni aprendo verie propri portali energetici capaci di far fare veri e propri “Viaggi Astrali”.
I benefici della meditazione sui suoni portano ad aprire più canali nel cervello. Il suono del Monocorda è particolarmente adatto perchè questo accada, chiudendo gli occhi e rilassandosi mantenendo una posizione seduta ma eretta così da permettere di essere in assoluta presenza mantenendo aperta la mente e cercando di “vedere” i suoni. I suoni di solito sono in movimento e di specifiche forme, colori e onde. La capacità di vedere i suoni viene chiamata “sinestesia”. “Sinestesia” è un termine medico usato per definire le persone che che sono nate con la capacità di vedere i suoni e/o di usare diversi sensi nello stesso momento, come sentire i colori o assaporare/odorare le forme. Una piccola percentuale della popolazione è nata dotata di sinestesia. Spesso svanisce con l’età e nella maggior parte dei casi è preminente nell’infanzia.
La sinestesia naturale facilita la chiaroveggenza, la chiarudienza ed altre abilità psichiche. La sinestesia può essere un’esperienza bellissima ed una sessione di meditazione molto soddisfacente. Più canali apriamo e potenziamo nel nostro cervello, più potremo avere esperienze e capacità. Ormai non usiamo più del 5-10% del nostro cervello. Per sviluppare pienamente questa capacità, si dovrebbe ascoltare una certa varietà di musica ed ogni giorno cercare anche di ascoltare e “vedere” i suoni che ci circondano. Come ogni altra cosa, più usiamo questa capacità, più essa diventa forte.

, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu